Archivi categoria: Testi & Documenti

Ora et labora

Questo articolo è stato pubblicato in Testi & Documenti il da .

Il motto di S.Benedetto da Norcia non è una sua invenzione, ma rappresenta il ritmo spontaneo della giornata monastica. Così i monaci della Scete, che vivevano isolati o a gruppi  pregavano giorno e notte e lavoravano intrecciando corde con la canapa. Il lavoro manuale viene santificato dalla preghiera…evita al monaco il pericolo della monoattività, la monotonia che non tutti possono sopportare senza pericolo per  la psiche.

Continua a leggere

Share

S.Evagrio il Pontico

Questo articolo è stato pubblicato in Testi & Documenti il da .

 

Perché i demoni provano un tale piacere ad eccitare in noi gola , lussuria, avarizia, ira, rancore ed altre passioni? Perché il nostro spirito sconvolto da queste passioni, non sia più in grado di pregare come si conviene: le passioni insite nella nostra natura irrazionale, ci impediscono infatti di comportarci secondo coscienza e di applicarci alla Parola di Dio.

Tratto da “Evagrio Pontico La preghiera pura ” pag 28 ed.Il leone verde Torino 1998

Share

Akatisto allo Spirito Santo

Questo articolo è stato pubblicato in Testi & Documenti il da .

 

Akatisto allo Spirito Santo

Kondakion 1

Venite, fedeli, a celebrare la discesa dello Spirito Santo. Dal seno paterno si è riversato luminoso sugli Apostoli, e ha  diffuso in tutta la terra la conoscenza di Dio. Egli rende degni della Grazia vivificante dell’adozione e della gloria celeste coloro che accorrono a Lui con un cuore puro, perché Egli santifica e rende divini coloro che a Lui cantano:

Spirito Santo, Consolatore,  vieni e dimora in noi!

Continua a leggere

Share

Un pensiero di S.Evagrio il Pontico

Questo articolo è stato pubblicato in Testi & Documenti il da .

“nel tempo della preghiera credi di non aver bisogno di lacrime per lavare i tuoi peccati, ricorda quanto tu sia stato lontano da Dio e di quanto tu gli sia debitore in tutto, e allora verserai calde lacrime.”

Da: Evagrio il Pontico  “La preghiera pura” a cura di Gigi Bertotti Ed. Il Leone verde  1998

Share

Cosa si fa in un Monastero?

Questo articolo è stato pubblicato in Testi & Documenti il da .

monastero-anticoIl Monastero è un luogo e una comunità. Il Monastero può essere in un luogo isolato (deserto, montagna, isola) o anche in una città, ma anche in questo caso rimane un luogo isolato dal resto dell’abitato…è un luogo chiuso…i latini lo chiamavano “claustrum”  (in italiano “chiostro”). Si potrebbe dire meglio che è un luogo difeso, riparato..da chi e da che cosa? da tutto ciò che distrae l’uomo da suo rapporto con Dio.

Continua a leggere

Share

Un monastero a Musadino? Come è stato possibile?

Questo articolo è stato pubblicato in Testi & Documenti il da .

Siamo venuti a Musadino nel 2012 e ogni anno abbiamo acquistato una casa naturalmente vecchia, naturalmente a buon prezzo… Cosa volevamo fare? Con le nostre risorse finanziarie modeste non potevamo certo costruire un Monastero tradizionale in stile russo… anche perché in Italia per costruire qualcosa occorre sottostare a numerose leggi che regolano l’edilizia e la vincolano a certe condizioni. In più la Divina Provvidenza ci ha portato in questa località montana, in un antico borgo che ha i suoi vincoli paesaggistici e storici. Quello che potevamo fare era di acquistare edifici dell’edilizia rurale e restaurarli e inserire in essi quello che occorreva per poter vivere  in una dimensione di preghiera.

Continua a leggere

Share

Storia dell’Icona “Incorrotto Fiore”

Questo articolo è stato pubblicato in Testi & Documenti il da .
Rosa che non appassisce Grande Meteora 1790

Rosa che non appassisce
Grande Meteora 1790

Rosa che non appassisce (Ρόδον το αμάραντον)

La tipologia dell’icona appartiene al modello dell’Odighitria, con la variante caratteristica che prevede un fiore od un tralcio fiorito in mano alla Madre, mentre il Bambino è vestito con abiti regali e reca nelle  mani i simboli del potere sovrano: lo scettro e il globo. Sia la S.Madre  sia  il divino  Bambino recano sul capo corone preziose.

Continua a leggere

Share