Archivi categoria: Testi & Documenti

S.Gregorio Palamas e la Preghiera Esicasta

Questo articolo è stato pubblicato in Testi & Documenti il da .

 

LA PREGHIERA ININTERROTTA SECONDO SAN GREGORIO PALAMAS
a cura di Giorgio Galitis
Lo sforzo dell’uomo di sfuggire alla miseria dell’apostasia e portare la sua mente, il suo cuore e tutta la sua esistenza a una giusta relazione con Dio, la sola relazione che costituisce la beatitudine, si dice vita spirituale. Guida costante nella vita spirituale sono i Padri della Chiesa che indicano, ciascuno a suo modo, la strada che conduce verso Dio, all’unione con lui, alla deificazione.

Continua a leggere

Share

Indizione del Nuovo Anno

Questo articolo è stato pubblicato in Testi & Documenti il da .

La Chiesa di Cristo celebra il I° di settembre  l’Indizione che, secondo i Romani significa “limite”, cioè l’inizio dell’anno ecclesiastico. Questo termine viene dall’uso che avevano gli imperatori romani, di imporre in questo giorno ai cittadini una tassa  per il mantenimento dell’esercito.L’importo di questa tassa era fissata ogni 15 anni. Per questo viene chiamato “indizione” il  ciclo di 15 anni che iniziò sotto Cesare Augusto, tre anni prima della nascita di Cristo. Siccome nel mese di settembre vengono raccolti nei silos i frutti della terra per preparare il terreno a un nuovo ciclo della vegetazione, è parso bene festeggiare l’inizio del ciclo agricolo rendendo grazie a  Dio per la sua benevolenza verso la Creazione. Cosa che facevano già i Giudei  sotto Continua a leggere

Share

S.Macrina di Cappadocia

Questo articolo è stato pubblicato in Testi & Documenti il da .

Sorella di S.Basilio e di S.Gregorio di Nissa, S.Macrina era l’ultima di 10 figli di  una famiglia di Santi. Al momento della sua nascita (327), un misterioso personaggio apparve a sua madre in tre riprese, ordinandole di dare alla figlia il nome di S.Tecla, prima martire e modello delle Vergini cristiane. Ella serbò in segreto questo nome, ma la bambina ricevette il nome della sua nonna, Macrina l’Anziana, che era discepola di S.Gregorio il Taumaturgo e che era vissuta nelle foreste del Ponto  al tempo della grande persecuzione. Sua madre si preoccupò di istruirla non nella cultura profana e nelle frivolezze comune alla gente della sua condizione, ma in tutto ciò che, nella Scrittura ispirata, conveniva alla sua età e alla sua formazione morale, in particolare i Libri della Sapienza e dei Proverbi. I Salmi di Davide l’accompagmavano in tutte le sue attività, quando si alzava,

Continua a leggere

Share

Novità di Luglio

Questo articolo è stato pubblicato in Testi & Documenti il da .

Cari amici e amiche del nostro Cenobio, Vi confermo che dal giorno 3 al giorno 21 il nostro Centro è aperto per l’accoglienza.

Ogni giorno verrà celebrato alle ore 11 un Molieben con Akatisto alla S.Madre di Dio  con la commemorazione di coloro che hanno richiesto l’intercessione e su richiesta anche una Panikida per i nostri defunti.

Ogni sera alle ore 19 ci sarà la celebrazione del Vespro feriale.

Il Sabato alle ore 17 si celebrerà la Veglia notturna.

Continua a leggere

Share